Carbon Footprint di Prodotto: pubblicata la nuova ISO

Pubblicato lo standard sulla Carbon Footprint di Prodotto (CFP), la ISO 14067:2018  “Greenhouse gases — Carbon footprint of products — Requirements and guidelines for quantification”, che sostituisce la Specifica Tecnica del 2014.

Ad agosto è stato pubblicato lo standard sulla Carbon Footprint di Prodotto (CFP), la ISO 14067:2018  “Greenhouse gases — Carbon footprint of products — Requirements and guidelines for quantification”, che sostituisce la Specifica Tecnica del 2014.

La possibilità di avere un unico riferimento normativo internazionale sulla Carbon Footprint rappresenta la grande opportunità di adottare delle modalità condivise per introdurre una logica di carbon management di prodotto all’interno delle aziende.

Realizzare la Carbon Footprint di un prodotto, dalla sua nascita al fine vita, è un passo fondamentale per ogni azienda interessata a ridurre l’impronta climatica dei propri prodotti e consente di rispondere alla crescente consapevolezza da parte dei consumatori impegnati sul cambiamento climatico.

Fra le novità, l’allegato C, che prevede la possibilità da parte di un’organizzazione di adottare un CFP systematic approach. Mediante alcune procedure, l'organizzazione può sviluppare la Carbon Footprint di più prodotti, senza chiedere ogni volta la verifica di un Organismo di Certificazione, ma richiedendo un'unica verifica annuale.

Torna indietro

Ultimi post

Carbon Footprint di Prodotto: pubblicata la nuova ISO

Pubblicato lo standard sulla Carbon Footprint di Prodotto (CFP), la ISO 14067:2018  “Greenhouse gases — Carbon footprint of products — Requirements and guidelines for quantification”, che sostituisce la Specifica Tecnica del 2014.

Leggi di più

Pubblicato il Decreto legislativo 51 del 21 marzo 2017

A maggio 2017 è stato pubblicato il Decreto legislativo 51 del 21/03/2017 che recepisce la direttiva UE 2015/1513.

Leggi di più

Avviato l’accreditamento per lo schema MRV Marittimo

L'Unione europea sta seguendo un approccio globale per ridurre le emissioni di gas a effetto serra provenienti dal trasporto internazionale.

Leggi di più